PISCIATA SUL CAZZO

pisciata sul cazzo

La pisciata sul cazzo che desideravo

In queste giornate così calde la pisciata sul cazzo è una gratificazione estiva, mi è presa una voglia improvvisa di pisciare sul cazzo del bidello e poi farmi asciugare la figa a suon di leccate ma non contenta ho voluto recuperare tutto il mio nettare versato sul cazzo con un gustoso pompino.
per chi ama questa pratica sa quanto sia delizioso avere il corpo bagnato dal piscio caldo e condividerlo pelle a pelle e ancora meglio con un lingua a lingua saporito e carico di sesso come un ordigno esplosivo.

La pisciata sul cazzo ha un valore erotico ineguagliabile

perchè offre la parte più intima dell’essere Troia, quel liquido così profumato e caldo che poco prima era dentro, scaricato a pioggia direttamente sul cazzo pronto sa succhiare con un sacrosanto pompino.

Consiglio per gli amici

Il mio consiglio per le giovani coppie ma anche per quelle mature che vogliono rompere la routine è quello di iniziare con molta gentilezza in questa pratica….Sempre la lei ad iniziare ad offrire il nettare e per iniziare meglio pisciare sul cazzo dopodichè amoreggiare e cercare di scambiarsi un pò di liquido attraverso il contatto, vedrete che verrà naturale andare ad assaggiarlo con la bocca, forse non la prima volta……e da li in poi ci sarà l’evoluzione…

Le buone maniere e la gentilezza

Sono punti fondamentali per arrivare ad essere Spudorata Troia, non può mancare l’aspetto “romantico” le dolcezze e le carinerie, tutto deve passare da quello ed aumentare l’intensità fino ad arrivare a gettare ogni sorta di inibizione e provare quel senso di svergognatezza, a quel punto inizia ad uscire tutta la Troia che c’è dentro, la complicità del partner è la benzina e a quel punto si cambia linguaggio e si sottolineano certi aspetti con chiarezza e determinazione…..
Sentirsi dire della Lurida Troia deve provocare emozioni positive, se succede il contrario tornate a farvi le scopatine della Domenica.

Parola di Gran Troia

Per chi volesse seguirmi anche su INSTAGRAM

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati
condividi