Il giardino dei vizi e della spudoratezza

vizi e spudoratezza

vizi e spudoratezza

Sono le componenti principali del mio essere Troia, tutti i vizi inimmaginabili uniti alla spudoratezza che acquisisco giorno dopo giorno, devo anche a tutti voi che alimentate senza trattenervi ogni tipo di fantasia, grazie davvero,  vent’anni fa non avrei mai pensato di arrivare ad essere così libera ed appagata in ogni momento della giornata.
Mi sono liberata da ogni tipo di inibizione, ho imparato il piacere della vita sotto tutti gli aspetti e capito quanto la bellezza sia lontana dal’aspetto esteriore ma provenga tutta da dentro, dale emozioni che una persona riesce a trasmettere attraverso piccoli gesti e atteggiamenti dolci e cortesi.
Eh si la vera spregiudicatezza erotica sta proprio dentro alla dolcezza e non è vero che sono gli opposti…anzi,  un vero Porco è dolce, gentile e romantico.
Il turpiloquio è un dettaglio non indifferente che va usato con intelligenza e nei momenti giusti, si capisce immediatamente la persona dall’uso che fa del linguaggio spinto…..si capisce quanto sia dolce e romantico, vi sembrerà strano eh? ma l’esperienza è anche questa cari i miei porcelli, non solo quella di succhiare cazzi e farsi fottere ala leggera.

Esperienza e maturità

L’esperienza è quella di godere di ogni piccolo dettaglio e particolare che in certi momenti può essere fondamentale e che da piccolo può diventare enorme, proprio come un cazzo……ma il cazzo da solo non è sufficiente, almeno per me e per le mie esigenze….
Qualcuno di voi, tra i seguaci storici, si ricorderà di quando frequentavamo Giorgio, un Signore disabile con una carica erotica spaventosa che senza disporre del cazzo mi aveva trascinata in una situazione celestiale con il suo modo di fare e dire le cose.
Un grazie soprattutto a lui se oggi sono così svergognata e priva di ogni senso del pudore…ma poi ce ne sono stati altri, tutti con un certo tipo di esperienza e maturità…..vuol dire tanto ragazzi, ovvio che la freschezza di un corpo under 30 è diverso ma l’esperienza e l’odore di un corpo pregno di saggezza e consapevolezza è la fonte principale dell’erotismo.

Fammi essere ancora più spudorata

Un’altro esempio che i seguaci storici ricorderenno è il Signor G, collaboratore gentile, romantico e adorabile al lavoro per tantissimi anni e nel suo ultimo giorno prima della pensione ha sfornato tutta quella carica che mi ha letteralmente conquistata, un Porco di quelli che ti fanno davvero innamorare…..eh si, con le belle maniere si arriva a tutto…..

Se a qualcuno interessa sono anche su INSTAGRAM

quindi a proposito della mia spudoratezza eccovi serviti:

Devi eseguire l'accesso per visualizzare il resto del contenuto.Si prega . Non sei un membro? Registrati
condividi